milan inter quote e formazioni

Milan-Inter di domenica pomeriggio diventa il crocevia più importante del campionato e noi proviamo a rivoltarlo come un calzino per accomodarci in poltrona e godercelo dal primo all’ultimo minuto. 

Da tanti anni si attendeva un “derby della Madonnina” così importante ai fini della classifica di Serie A.

Milan-Inter: non solo stracittadina

Non sarà un orario esattamente canonico, quello deciso per fare scendere in campo a San Siro Milan e Inter per il loro derby numero 228. 

Questo numero comprende i derby ufficiali in tutte le competizioni e i numeri evidenziano un equilibrio difficile da riscontrare in altre partite di così lungo corso. 

Sono 83 i successi dei nerazzurri, contro i 77 dei rossoneri e i 67 pareggi. 

Nelle stracittadine giocate in Serie A l’Inter è invece in vantaggio abbastanza nettamente, visto che le vittorie del “Biscione” sono 66, a fronte delle 52 del “Diavolo” e dei 55 pareggi. 

L’Inter è piuttosto avanti anche nel computo dei gol, visto che ha messo la palla alle spalle dei portieri del Milan in 243 occasioni, a fronte delle reti messe a segno dai giocatori avversari che hanno dato un dispiacere ai tifosi interisti 223 volte. 

L’ultimo derby giocato in Serie A è quello dell’andata, quando il Milan vinse per 2-1, spezzando una lunghissima serie positiva degli avversari che durava dal 31 gennaio del 2016, quando i rossoneri vinsero per 3-0. 

Da quel momento solo vittorie dell’Inter, cinque, e pareggi, tre. 

La partita di domenica pomeriggio assume connotati che vanno oltre la rivalità cittadina, visto che le due squadre quest’anno si affrontano nel Girone di ritorno con una posizione in classifica che le vede prima e seconda, alla luce del sorpasso dell’Inter giunto al termine  della scorsa giornata dopo la vittoria sulla Lazio dei nerazzurri e la sconfitta a La Spezia dei rossoneri. 

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

Gli stati di forma

Smaltita la delusione per l’eliminazione in Coppa Italia per mano della Juventus, l’Inter ha ripreso spedita il suo percorso in campionato, chiudendo un trittico di vittorie contro Benevento, Fiorentina e la già citata Lazio

Ma l’Inter non perde in campionato dal 6 gennaio scorso, quando fu la Sampdoria a sconfiggere la squadra di Conte per 2-1. 

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

Il Milan è reduce dalla recentissima apparizione in Europa League, dove si è fatto raggiungere dalla Stella Rossa in 10 uomini dopo una partita comunque positiva.

Detto della sconfitta contro lo Spezia in campionato, il Milan aveva vinto abbastanza agevolmente nei due match precedenti contro Crotone e Bologna, successivi alla sconfitta interna contro l’Atalanta di Gasperini. 

Un periodo in chiaroscuro, insomma, per gli uomini di Pioli che provano a sperare nel derby per tornare a correre. 

Probabili formazioni del derby di Milano

I probabili 11 scelti da Pioli per il Derby scudetto
La probabile formazione dell’Inter per il Derby. Unico vero dubbio la presenza di Eriksen in ballottaggio con Gagliardini e Vidal

Il Milan ha praticamente svuotato l’infermeria nell’ultimo periodo, dopo che Covid e noie muscolari l’avevano infarcita di giocatori rossoneri. 

Saranno quasi sicuramente assenti Diaz e Bennacer, quest’ultimo uscito malconcio dalla trasferta di Belgrado, ma per il resto l’allenatore rossonero può contare su tutti i suoi effettivi. 

Rientra Calabria dopo la squalifica scontata contro lo Spezia, per cui la difesa a 4 dovrebbe essere quella titolare, con Kjaer e Romagnoli centrali, ai quali saranno affiancati Theo Hernandez e Calabria rispettivamente a sinistra e a destra. 

Kessiè prenderà il suo solito posto da playmaker davanti alla difesa insieme a Tonali che sostituirà Bennacer. 

La trequarti sarà occupata da Calhanoglu, completamente ristabilito dall’infortunio, Rebic e uno tra Saelemaekers e Castillejo con il primo favorito per una maglia da titolare. 

Ibrahimovic sarà l’unica punta, con Leao e Mandzukic pronti a subentrare. 

Lo straripante momento di forma atletica di Perisic, dovrebbe portare Conte a preferirlo ancora una volta a Young come esterno di sinistra, ma i dubbi riguardano anche il quinto nome da schierare a centrocampo, che verrà fuori dal ballottaggio tra Eriksen, Vidal e Gagliardini. 

Per il resto la formazione è quella solita, con la difesa a 3 formata da Skriniar, De Vrij e Bastoni, coadiuvati dai rientri a tutta fascia di Hakimi e del già citato Perisic. 

L’altra mezz’ala dovrebbe essere Barella, con Brozovic e uno dei tre in ballottaggio a scambiarsi l’ultimo ruolo di centrocampista. 

Lautaro Martinez e Lukaku la coppia di attaccanti. 

Le quote e dove vederla 

Iniziamo con il dire che Milan-Inter si potrà vedere su DAZN domenica alle 15:00, quindi con un derby pomeridiano dal sapore antico.

L’Inter è alla vigilia insignito dei favori del pronostico, visto che la vittoria della squadra nerazzurra è quotata @2,05, a fronte di un successo rossonero che si può giocare @3,60 e di un pareggio quotato @3,55. 

Per gli amanti delle segnature, l’Over 2,5 si gioca @1,72, l’Under 2,5 @2,15, mentre gli eventi “Gol” e “No Gol” sono rispettivamente a 1,61 e 2,35. 

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato

Andrea Borea
Ha sempre pensato alla vita come un’eterna previsione. Appassionato di tutto ciò che ruota intorno alla NBA, ama i campionati esteri di calcio, Premier, Liga e Bundes in particolare. Se rotola, ci siamo!