terzo-turno-preliminari-champions

Il ricco mercoledì di preliminari di Champions League, prevede cinque sfide molto interessanti che andranno a comporre il programma completo delle “finali” per qualificarsi ai gironi. Certo difficile scovare tra le formazioni di oggi, qualche possibile outsiders per la stagione europea, ma sicuramente per alcune è già un crocevia fondamentale per l’annata a venire.

Omonia Nicosia vs Stella Rossa (ore 17:00)

Il glorioso Stella Rossa è ovviamente lontano parente della squadra che conquistò la Champions, tuttavia si presenta ai blocchi di partenza con lo scudetto incollato alla maglia e già una lunga serie di partite alle spalle. Le due dei turni preliminari (dove ha sconfitto prima l’Europa FC con un secco cinque a zero e poi il Tirana per uno a zero in Albania), e ben sette giornate di campionato, tutte allegramente vinte per un primo posto a punteggio pieno (con 21 gol fatti e solo 3 subiti).

Segnali importanti quindi, che rendono la squadra di Stankovic nettamente favorita per il passaggio del turno (la vittoria esterna è quotata intorno al 2.20), anche se i pluricampioni ciprioti dell’Omonia cercheranno di rendere difficili le cose ai serbi. Anche la squadra di Berg è campione nazionale uscente, tuttavia l’inizio della nuova stagione non è stato entusiasmante con due pareggi e una vittoria in campionato, compensati però dalle due vittorie esterne nei preliminari di Champions (contro Ararat e soprattutto quella contro il Legia per due reti a zero). I bookmakers valutano però un risultato positivo per i padroni di casa, solo intorno al 3.50 circa.

Ferencvaros vs Dinamo Zagabria (ore 19:00)

Non c’è dubbio che questa sia una delle partite più interessanti e incerte della giornata. Da una parte la Dinamo Zagabria appare certamente quella più accreditata, con un titolo nazionale croato ancora ben vivido nei ricordi, confermato da un inizio stagione fatto di quattro vittorie su quattro. A cui si aggiunge la bella prova proprio nel preliminare di Champions contro il Cluj, concluso solo ai calci di rigore dopo una durissima battaglia.

Mamic ha in rosa la qualità giusta per poter ambire ai gironi e oltre a una difesa solida, può contare in attacco anche su una vecchia conoscenza del calcio italiano come Bruno Petkovic, ora finalmente più maturo e costante nel rendimento.

Ma di fronte i croati si troveranno quella che è stata la vera sorpresa del secondo turno, con gli ungheresi che sono andati a vincere niente meno che in casa del Celtic, pur in una partita dominata nei numeri dagli scozzesi (ma conta solo il 2-1 finale). I rapporti di quote per i bookmakers vedono gli ospiti in vantaggio per 2.30 circa contro il 3.2 dei padroni di casa, ma in ogni caso non sarà una partita facile da decifrare.

Midtjylland vs Young Boys (ore 20:30)

Altro match difficile da pronosticare è quello tra i danesi e gli svizzeri, che non a caso nelle quote per la vittoria sono date praticamente alla pari con un 2.60 circa per entrambe le possibli vittorie.

Da valutare la condizione delle due formazioni, visto che il Midtjylland è alla sua prima giornata di campionato (peraltro persa per due reti a zero) e dovrà quindi gestire la stamina rimasta, mentre gli svizzeri devono ancora riprendere il loro cammino in patria, ma si sono però portati a casa la Coppa di Svizzera contro il Basilea proprio a fine agosto.

Gli altri due incontri della giornata

Il Molde contro il Qarabag (inizio alle ore 19:00) avrà dalla sua un campionato norvegese che è praticamente già a metà del suo cammino, con gli uomini di Moe però secondi in classifica e reduci da una brutta serie di tre sconfitte in quattro partite. Il Qarabag avrà però il vantaggio di giocarsi la sfida decisiva in casa (come del resto le altre due dei preliminari vinte contro Sileks e Tiraspol), forse per questo i bookmakers vedono il Molde solo in leggero vantaggio con una quota compresa tra 2.3 e 2.5 circa, contro il 2.6/2.9 dei padroni di casa.

Decisamente più sbilanciata invece, l’altro match delle ore 19:00 tra il Tel Aviv e la Dynamo Brest. Gli israeliani hanno appena iniziato la loro stagione, ma il tasso tecnico sembra decisamente più elevato rispetto alla modesta squadra bielorussa, che naviga nelle acque di metà classifica nel suo campionato (già alla 22° giornata però). La vittoria dei padroni di casa è valutata appena 1.6 circa, mentre per tentare l’impresa corsara, si stima circa un 5.70.

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato

Marco Fava
Da più di quindici anni si occupa di comunicazione e contenuti online. Voce e volto di ItaliaPokerClub, capo-redattore di "Poker Sportivo" in genere sempre alle prese con tutto quello che è gaming. Negli ultimi tempi si occupa della redazione di un portale sportivo ("Improbabile.it") dedicato ai Daily Fantasy Sport.