salernitana venezia

Un bivio fondamentale. Salernitana vs Venezia mette in palio tre punti pesanti per l’alta classifica, tra sogni di sogni di promozione diretta verso la Serie A, oppure appellarsi ai playoff per l’approdo nel massimo campionato italiano.

Campani terzi a quota 57, con un punto di svantaggio sulla seconda posizione occupata dal Lecce, mentre il Venezia è quarto a quota 53. Per i lagunari è davvero l’ultima occasione per tonare in ballo, in ottica secondo posto e un successo all’Arechi rialzerebbe le quote dei veneti.

Insomma, uno spareggio vero e proprio, quello che ci attende sabato 17 aprile alle ore 14.00.

Qui Salerno: i tre punti per continuare a sognare

Tre punti per sognare. La Salernitana ha la grande occasione per tornare in Serie A e se il Lecce precede la truppa di Castori, gli stessi campani devono continuare a far risultati, sperando poi in un passo falso dei salentini. I granata, dopo il KO di Lecce nello scontro diretto, hanno reagito con veemenza a quella sconfitta: vittoria interna con il Frosinone e poi successo a Chiavari contro l’Entella. Uno a zero ai ciociari e secco 3-0 ai liguri, con la porta imbattuta da 180 minuti. Nelle ultime 5 gare di campionato, la Salernitana ha messo assieme 10 punti.

Per quello che concerne le sfide interne, all’Arechi i campani hanno totalizzato 33 punti in 16 gare, miglior rendimento casalingo dell’intera Serie B. 9 vittorie, 6 pareggi e una sola sconfitta che risale allo scorso 4 gennaio, quando il Pordenone si impose 2-0. Da quel momento in poi, tre successi e 4 segni X, per una squadra che ha soltanto bisogno di essere continua nei tre punti sul terreno amico. Lo score interno della Salernitana recita 21 gol fatti e 9 reti subite, miglior difesa casalinga del campionato. Sono 367 minuti che i granata non subiscono gol in casa: dal Vicenza in poi ben 4 clean sheet consecutivi.

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

Castori, in vista del Venezia, recupera sulla fascia sinistra Jaroszynski nel collaudato 3-5-2, con Casasola sull’altra fascia. In difesa sicuri di una maglia Bogdan e Gyombe, mentre è in vantaggio Vaseli nel ballottaggio con Mantovani. In mediana, alla luce dell’assenza di Coulibaly, sono confermati Di Tacchio, Capezzi e uno tra  Kiyine ed Anderson, con quest’ultimo che potrebbe avere la meglio. In attacco, Tutino al fianco di Djuric, per il miglior tandem possibile per i granata.

probabile formazione salernitana vs venezia
Il 3-5-2 che dovrebbe schierare Castori contro il Venezia

Probabile formazione Salernitana: (3-5-2), Belec; Bogdan, Gyombe, Vaseli; Casasola, Capezzi, Di Tacchio, Anderson, Jaroszynski; Tutino, Djuric. All. Castori.

Qui Venezia: ultima chiamata verso la promozione diretta

Un successo per tenere viva la speranza. A Venezia ci credono nella possibilità di recuperare terreno sulla seconda piazza, ma prima c’è da vincere a Salerno. Due sconfitte nelle ultime 5 gare per i lagunari, i quali dopo il KO interno con la Reggina hanno pareggiato 1-1 a Ferrara, per poi silurare 3-0 il Cosenza al “Penzo”. Adesso serve continuità nei risultati e una vittoria all’Arechi avrebbe un valore inestimabile per il morale della truppa di Zanetti.

A dare speranze al Venezia, ci pensa il rendimento esterno. In 16 gare lontane dal terreno amico i veneti hanno raccolto 24 punti e sono imbattuti in trasferta da sette match. Sono due i KO in campo esterno per il Venezia, l’ultima patita a Pordenone il 16 gennaio per 2-0. Da lì in poi 3 successi e 4 pareggi, dove sono arrivati 11 gol all’attivo e 5 reti al passivo. Un ruolino di marcia di spessore e che ha permesso ai lagunari di recuperare terreno sulla zona alta della classifica.

Il tecnico Zanetti sembra intenzionato a confermare gli 11 che hanno battuto il Cosenza domenica nella 33ª giornata. Così nel 4-3-1-2, in porta c’è Maenpaa, mentre la difesa annovera Mazzocchi a destra e Ricci a sinistra, con Svoboda e Ceccaroni al centro. La linea mediana ruota tutta attorno al perno Fiordilino, con Crnigoj sul centrodestra e il gioiellino Maleh sul centrosinistra. Alle spalle delle punte agisce Aramu, con Forte e Di Mariano a comporre il tandem offensivo.

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

probabile formazione Venezia vs salernitana
Le scelte di Zanetti per la decisiva trasferta di Salerno

Probabili Formazioni Venezia: (4-3-1-2), Maenpaa; Mazzocchi, Svoboda, Ceccaroni, Ricci; Crnigoj, Fiordilino, Maleh; Aramau; Forte, Di Mariano. All. Zanetti.

Precedenti

Sono una ventina gli incroci tra Salernitana e Venezia all’Arechi, tra campionato e Coppa Italia. L’ultimo successo lagunare è datato 10 novembre 2000: quasi 21 anni fa, vittoria per 1-0 sempre in Serie B. Lo scorso anno invece, esattamente il 3 marzo 2020, trionfo dei padroni di casa per 2-0, bissando così la vittoria di 12 mesi prima nel playout per 2-1. Il segno X si è manifestato l’ultima volta il 30 marzo 2019, con una rete per parte.

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato

Matteo Felli
Nel mondo del giornalismo sportivo da quando avevo 16 anni. Amo calcio, snooker, golf, surf, ciclismo e motori. Da 15 anni ho abbracciato poker, betting e il gaming in generale. Adoro il calcio inglese. Filosofia di vita? "Amici Miei".