villareal arsenal

L’andata della semifinale di Europa League ci mette davanti ad un film già visto. 15 anni dopo la semifinale di Champions League, Villareal ed Arsenal tornano ad affrontarsi.

Nel 2006 esultarono i gunners, in virtù del successo di Londra per 1-0 e lo 0-0 in terra iberica al ritorno, con tanto di rigore fallito dagli spagnoli al 90′. Quindici stagioni dopo troviamo due squadre completamente diverse, ma entrambe decise a prendersi la finalissima.

Vediamo cosa ci attende, fra Villareal ed Arsenal, giovedì 29 aprile alle ore 21.00.

Qui Villareal: Emery senza Iborra

Abbattere il tabù della semifinale. Il Villareal ha un solo imperativo, giungendo per la quarta volta a ridosso dell’atto finale di una competizione europea: due volte in Europa League (la terza con l’edizione in corso) e una in Champions League. Ma è sempre finita male per il sottomarino giallo che ha patito cocenti e amare eliminazioni. Questa volta, dalle parti dello “Estadio de la Ceramica” sperano in un finale diverso e che possa spalancare le porte della finale alla truppa in maglia gialla.

Cammino sin qui perfetto degli uomini di Unay Emeri, con 11 vittorie e 1 pareggio, fra fase a gironi e quella ad eliminazione diretta. Un viaggio ben controllato da un allenatore capace di vincere questo trofeo per ben tre volte alla guida del Siviglia. Insomma Emery è l’uomo giusto per raggiungere il gradino più alto del podio.

In vista dell’Arsenal, sua ex squadra fino al natale 2019, Unay deve rinunciare ad un giocatore importante come Iborra, alle prese con un problema al ginocchio. Il resto della rosa è al completo per la semifinale e le scelte non dovrebbero essere a sorpresa nello scacchiere del sottomarino giallo. 4-4-2 collaudato, con Asenjo tra i pali, mentre in difesa, rispetto alla gara di Liga con il Barcellona torna a sinistra Estupinan, con Foyth a destra. Al centro della difesa accanto a capitan Albiol ecco Torres.

A centrocampo vince il ballottaggio per il binario di destra Pino, con Trigueros su quello opposto. A dettare i tempi della linea mediano ci pensano Parejo e Gomez, il quale sembra aver vinto il duello con Capoue. In attacco, salgono le quotazioni per la coppia Alcacer – Moreno, con l’ex Coquelin che potrebbe essere usato come jolly a gara in corso da Emery.

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

probabile formazione villareal vs arsenal
Le scelte di Emery per la semifinale d’andata contro l’Arsenal

Probabile Formazione Villareal: (4-4-2), Asenjo; Foyth, Albiol, Torres, Estupinan; Pino, Gomez, Parejo, Trigueros; Alcacer, Moreno. All. Emery.

Qui Arsenal: probabile assente Aubameyang

Seconda semifinale di Europa League nelle ultime tre edizioni per l’Arsenal. Nel 2019 i gunners centrarono il pass per la finale, prima di essere travolti 4-2 nel derby inglese contro il Chelsea di Maurizio Sarri.

Arteta sulla panchina dei gunners è conscio che la sua conferma passa appunto dall’approdo alla finale. Dopo aver vinto la FA Cup della passata stagione e aver iniziato l’anno con il successo nel Community Shield contro il Liverpool, la squadra di Arteta ha avuto pochi alti e molti bassi.

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

Nonostante il cammino poco limpido in Premier League, la truppa inglese ha mostrato meno lacune in campo europeo e contro ogni pronostico ha raggiunto la semifinale. In campo esterno, nell’attuale Europa League, i gunners sono ancora imbattuti. Sei vittorie e un pareggio che confermano una rosa di spessore facendo aumentare i rimpianti per quello che non è stato in campionato.

In vista della gara in casa del Villareal, l’Arsenal si presenta con diverse assenze. C’è un po’ di ansia per le condizioni di David Luiz. Il brasiliano è assente dai primi di aprile e in queste settimane ha lavorato duramente per questa gara, ma al momento non ci sono certezze sulla sua presenza. Il maggior elemento di esperienza dei gunners e due volte campione in Europa League con il Chelsea.

Discorso a parte per Aubameyang. La punta dei londinesi ha contratto la Malaria nelle qualificazioni alla Coppa d’Africa e dopo 21 giorni di ospedale è tornato ad allenarsi giovedì scorso. Ha perso molti chili e difficilmente prenderà parte alla trasferta iberica. Più facile vederlo in campo a gara in corso fra sette giorni a Londra. Nel 4-2-3-1 di Arteta quindi, giocherà in attacco Martinelli, supportato alle spalle dal trio: Willian, Odegaard e Pepe.

probabile formazione arsenal vs villareal
Il probabile 11 di Arteta per gara contro il Villareal

Probabile formazione Arsenal: (4-2-3-1), Leno; Bellerin, Holding, Gabriel, Xhaka; Thomas, Ceballos; Willian, Odegaard, Pepe; Martinelli. All. Arteta.

Precedenti

Per la quinta volta in Europa si affrontano Villareal – Arsenal. Doppio confonto in Champions League nel 2006 e come detto esultarono gli inglesi, poi battuti nella finale di Parigi in rimonta 2-1 dal Barcellona. Nel 2009 le due truppe si sono incrociate ancora in Champions League e questa volta nei quarti di finale.

Ancora un pareggio in Spagna, 1-1 e Arsenal imbattuta contro gli iberici. Al ritorno a Londra, vittoria per 3-0 dei gunners. Insomma in quattro sfide, due vittorie Arsenal (sempre in casa), due pareggi (sempre in Spagna) e zero successi del sottomarino giallo.

Matteo Felli
Nel mondo del giornalismo sportivo da quando avevo 16 anni. Amo calcio, snooker, golf, surf, ciclismo e motori. Da 15 anni ho abbracciato poker, betting e il gaming in generale. Adoro il calcio inglese. Filosofia di vita? "Amici Miei".