atalanta genoa muriel

Si prospetta una gara spettacolare al Gewiss Stadium tra Atalanta e Genoa. I bergamaschi vantano un attacco fenomenale e si stanno rilanciando per le primissime posizioni della Serie A, mentre i liguri stanno cercando la quadratura dopo il ritorno di Ballardini. Come si configurerà il punteggio ai fini del pronostico Super6

I precedenti tra le due squadre

Partita che si è giocata in 36 occasioni a Bergamo, in cui il Genoa ha strappato 10 vittorie e 11 pareggi. Nelle ultime 6 trasferte genoane in terra orobica, il minimo comune denominatore è stato il gol: ben 21 gol infatti si sono visti dal 2015 ad oggi. E’ una inversione di tendenza per una gara che storicamente ha visto complessivamente 46 reti messe a segno dai nerazzurri e 39 dai rossoblu.

Lo scorso anno, del resto, Atalanta Genoa è terminata 2-2: era il 2 febbraio, e da una parte segnarono Toloi e Ilicic, dall’altra Criscito e Sanabria.

L’ultima vittoria bergamasca è datata 11 maggio 2019 per 2-1 (gol di Barrow e Castagne, con Pandev che accorciò le distanze nel finale).

Bisogna invece risalire al 2015 per trovare l’ultimo exploit del grifone: in quella occasione, per 1-4 (Pinilla da una parte, Pavoletti, Bertolacci e doppietta di Iago Falque per i rossoblu).

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

L’uomo simbolo di questa partita non può che essere il mister bergamasco Giampiero Gasperini: prima di arrivare a Bergamo a compiere capolavori su capolavori, il tecnico di Grugliasco ha seduto sulla panchina genoana per molto tempo: prima dal 2006 al 2010, per poi tornare dal 2013 al 2016.

Come ex della partita citiamo Andrea Masiello, oggi al Genoa dopo ben 9 anni in nerazzurro, e Ivan Radovanovic, che ha giocato 33 partite in due diverse parentesi con la maglia dell’Atalanta, dal 2009 al 2010 e nella stagione 12/13. Ma soprattutto ricordiamo che questa partita può vedere l’uno contro l’altro i cugini colombiani Zapata: Duvan, centravanti dell’Atalanta, e Christian, difensore del Genoa.

precedenti atalanta genoa

Le ultime sull’Atalanta

Sulla carta, questa gara sembra del tutto a senso unico: troppo in forma l’Atalanta, che sembra esserci rilanciata per le primissime posizioni. Anche in Coppa Italia, peraltro, Muriel e compagni hanno destato una grande impressione contro il Cagliari.

Oggi, invece, in una gara che si deciderà prevalentemente a centrocampo, pensiamo che Gasperini possa optare, nel settore centrale, per i soliti Gosens e Hateboer larghi sulle fasce, con Miranchuk e Ilicic trequartisti dietro a Zapata, con Muriel (al solito) pronto a fare male a gara in corso. Al centro, i soliti Freuler e De Roon a recuperare palloni.

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

Dietro, davanti a Gollini, il trittico Toloi-Romero-Palomino dovrebbe dare sufficienti garanzie di copertura.

Probabile formazione

95
Gollini
2
Toloi
17
Romero
6
Palomino
8
Gosens
15
de Roon
11
Freuler
33
Hateboer
18
Malinovskyi
72
Ilicic
91
Zapata

Le ultime sul Genoa

L’arrivo di Ballardini ha dato una scossa importante a tutta la squadra: 7 i punti accumulati nelle ultime quattro gare, tanti quanti nelle precedenti tredici sotto la gestione di Rolando Maran. L’ottima prestazione in Coppa Italia contro la Juve è un ulteriore segnale positivo, che non può che dare morale a tutto l’ambiente. In vista della gara di domenica, peraltro, molti dei titolari hanno riposato, motivo per cui oggi i rossoblu dovrebbero non pagare l’impegno dello Stadium.

Davanti a Perin dovrebbe collocarsi il terzetto composto da Masiello, Radovanovic e Criscito. Centrocampo a cinque composto da Ghiglione (in ballottaggio con Czyborra) a destra e Zappacosta a sinistra, con al centro Behrami, Badelj e Zajc. Il neo arrivato Strootman potrebbe trovare spazio nella ripresa, dal momento che ha pochi allenamenti con questo gruppo.

Davanti, dopo tante rotazioni il grifone sembra aver trovato la quadra: sono Shomurudov e il rigenerato Destro che si prendono le maglie titolari, relegando (per adesso) Pjaca e Scamacca in panchina.

Probabile formazione

1
Perin
4
Criscito
21
Radovanovic
55
Masiello
77
Zappacosta
16
Zajc
47
Badelj
11
Behrami
18
Ghiglione
23
Destro
61
Shomudorov
Riccardo Moro
Editorialista, copywriter, appassionato di comunicazione, sport e giochi. Da sempre racconta storie di calcio, motori e gambling.