fiorentina atalanta

La pericolante Fiorentina, dopo il caos Prandelli e il ritorno di Iachini, ospita la spettacolare Atalanta di Gasperini. Due obiettivi diversi: per i padroni di casa, quello di fare punti e guadagnare margine sulla zona caldissima di classifica; per gli ospiti, quello di rinnovare la partecipazione alla Champions League, obiettivo più che alla portata. Sulla carta, sono gli ospiti ad apparire favoriti: teniamolo presente nel comporre il pronostico Super6.

I precedenti tra le due squadre

In Serie A, i bergamaschi sono scesi a Firenze in 57 occasioni, dal 1938 ad oggi. Sono i viola a risultare in grande vantaggio a livello statistico, dal momento che in questi precedenti ben in 35 occasioni i toscani hanno colto la vittoria; in 14 casi si è terminato con un pari mentre in sole 8 occasioni è stata la Dea a tornare a Bergamo con il bottino pieno.

Con 141 reti complessive (105 dei toscani e 36 dei lombardi) , Fiorentina Atalanta non risulta una gara del tutto spettacolare, riservando mediamente una media gol pari a circa 2,4 reti per gara.

Lo scorso anno (era l’8 febbraio 2020, prima ancora dello stop covid) la lanciatissima Dea di Gasperini stava già lanciandosi per la Champions League, tanto che la gara finì 1-2 con reti di Zapata e Malinovskyi a rovesciare il vantaggio di Chiesa.

Il 30 settembre 2018, invece, è la data in cui la Fiorentina ha battuto l’Atalanta l’ultima volta, dal momento che quella domenica finì 2-0 per i viola con reti di Veretout e Biraghi.

Nel 2017, invece, ultimo pareggio: in quella data finì 1-1 con reti di Chiesa e Freuler nel recupero.

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

Parlando di calciatori che hanno vestito sia l’una che l’altra maglia, sono tantissimi i giocatori che si possono fregiare del titolo di “doppi ex”: limitiamoci a menzionare i recenti Bonaventura, Mancini, Ilicic, Kurtic, Montolivo, Biraghi, Pazzini; andando indietro nel tempo, invece, troviamo i vari Ganz, Zauri, Vieri, Nappi, Banchelli, Carnasciali.. ma la lista è lunghissima. In panchina, poi, anche Bianchi, Mondonico, Prandelli e Valcareggi hanno seduto prima su una panchina, poi sull’altra.

precedenti fiorentina atalanta

Le ultime sulla Fiorentina

Dopo il pari di Genova, risultato che ha soddisfatto ambo le compagini, la Fiorentina riceve la visita dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini. Mister Iachini imposterà la partita probabilmente in chiave difensiva, inserendo magari il più difensivo Eysseric al posto dello squalificato Ribéry. Tatticamente parlando, il diktat potrebbe essere quello di schierarsi in fase di non possesso una sorta di 5-4-1, che invece in fase di possesso si potrebbe trasformare in un 3-5-1-1. Iachini che tenterà di impostare la gara su difesa e contropiede, non disdegnando un eventuale 0-0 contro un avversario di cotanta caratura. Atalanta, comunque, che resta favorita.

Difesa titolare Milenkovic, Pezzella e Quarta, con esterni Caceres e uno tra Biraghi e Venuti. Con Pulgar squalificato, in regia dovrebbe andare Amrabat, affiancato da Castrovilli e Bonaventura. Eysseric, come detto, dovrebbe fare reparto sulla trequarti con Callejon in appoggio all’intoccabile Vlahovic.

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

Probabile formazione

69
Dragoski
20
Pezzella
4
Milenkovic
2
Quarta
3
Biraghi
5
Bonaventura
34
Amrabat
10
Castrovilli
22
Caceres
92
Eysseric
9
Vlahovic

Le ultime sull’Atalanta

Ottima vittoria quella conseguita contro l’Udinese, che peraltro è valsa una posizione in classifica che, ad oggi, varrebbe l’accesso alla Champions League per il terzo anno di fila.

Tuttavia, questa partita viene prima rispetto al big match contro la Juventus, ad iniziare un periodo complesso per i nerazzurri, che proprio da Firenze dovrebbero iniziare a raccogliere gli ultimi punti disponibili con squadre non d’alta classifica (dato che dopo la Juve vi è la sfida con la Roma, e qualche giornata dopo quella col Milan). Al Franchi, quindi, da un lato la necessità di trovare i tre punti per non complicarsi le ultime giornate, dall’altro la voglia di fare una bella prestazione e conquistare i punti rimanenti per la salvezza.

In difesa Gasp schiera i soliti Toloi, Romero e Gosens. L’assenza di Pessina causa covid conferma De Roon e Freuler centrali, con Malinovskyi che dovrebbe presidiare la trequarti campo (con Pasalic pronto a subentrare).Spazio a Mahele per la corsia laterale al posto di Hateboer, con Gosens dall’altra parte. Davanti l’ormai intoccabile duo Zapata-Muriel.

Probabile formazione

95
Gollini
2
Toloi
19
Djimsiti
17
Romero
8
Gosens
15
De Roon
11
Freuler
3
Mahele
18
Malinovskyi
9
Muriel
91
Zapata
Riccardo Moro
Editorialista, copywriter, appassionato di comunicazione, sport e giochi. Da sempre racconta storie di calcio, motori e gambling.