fiorentina-cagliari

L’impatto di Cesare Prandelli, dopo l’arrivo a Firenze, si è visto e sentito: oggi la viola può infatti respirare, e contro il Cagliari di Di Francesco cerca un altro risultato positivo per cercare ulteriore tranquillità. Sulla carta, un pari nel pronostico Super6 potrebbe andare bene ad entrambe…

I precedenti tra le due squadre

Sono ben 39 i precedenti a Firenze in Serie A tra Fiorentina e Cagliari, il primo dei quali avvenuto nel lontano 1964.

Il bilancio è nettamente colorato di viola: sono ben 26 le vittorie dei padroni di casa, con 8 pareggi e sole 5 affermazioni esterne.

Il totale delle reti, quindi, non può che essere nettamente sbilanciato verso la Toscana: lo score è infatti 67 a 27 per la Fiorentina.

Nello scorso campionato, Fiorentina Cagliari è terminata 0-0, match disputato a luglio per via dell’emergenza covid.

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

L’ultima vittoria toscana è datata marzo 2017: in quella occasione, infatti, fu Kalinic in pieno recupero a regalare i tre punti all’allora Fiorentina di Paulo Sousa.

L’affermazione cagliaritana più recente, invece, è del maggio 2018: allora fu Pavoletti a decidere la gara.

Tanti i doppi ex di questa gara, che nella storia del nostro campionato hanno vestito ora l’una, ora l’altra maglia: fra gli altri, una menzione la merita forse Luis Oliveira, totem del Cagliari negli anni ‘90 e protagonista anche a Firenze in seguito; e prima ancora del belga, il povero Davide Astori, capitano con ambo le casacche.

Oggi, nel Cagliari, gioca in attacco Giovanni Simeone, dopo un periodo a Firenze non esattamente fortunatissimo. Anche Pusceddu e Albertosi hanno un passato in comune tra Toscana e Sardegna.

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

precedenti fiorentina cagliari

Le ultime sulla Fiorentina

Dopo la sconfitta di domenica con la Lazio (nonostante l’espressione a tratti di un buon calcio, anche senza Franck Ribery), la Fiorentina si appresta ad affrontare il Cagliari per ottenere qualche punto valido per respirare un po’ di tranquillità. Da un lato il quarto peggior attacco della Serie A, dall’altro la seconda peggior difesa della Serie A.

Dragowski sarà difeso dal trio formato da Milenković, Pezzella e Igor, con quest’ultimo in vantaggio nel ballottaggio con Cáceres per il terzo posto da centrale. Cáceres che infatti dovrebbe sistemarsi largo a destra, anche perchè riposato dalla esclusione con la Lazio, ma l’uruguaiano resta insidiato da Venuti, Lirola e Callejón. Sulla fascia sinistra dovrebbe essere confermato Biraghi. A centrocampo, oltre al sempre presente Amrabat, dovrebbe fare ritorno dal primo minuto Borja Valero, in vantaggio su Pulgar per il posto in cabina di regia. L’ultima maglia a centrocampo se la contendono Bonaventura e Pulgar, con l’ex Milan attualmente in vantaggio. La prima delle due maglie in attacco sarà sicuramente di Vlahović, mentre si contendono la seconda Kouamé, Eysseric e Callejón, con l’ivoriano in leggero vantaggio. Nel caso dovesse essere impiegati Callejón o Eysseric, si tratterebbe verosimilmente di un 3-4-2-1 con Bonaventura e Callejón o Eysseric sulla trequarti.

Probabile formazione

69
Dragoski
20
Pezzella
4
Milenkovic
98
Igor
3
Biraghi
5
Bonaventura
6
Borja Valero
34
Amrabat
22
Caceres
11
Kouame
9
Vlahovic

Le ultime sul Cagliari

Continua il periodo nero in casa Cagliari, dal momento che anche contro il Benevento è arrivata una pesante sconfitta, che lascia l’amaro in bocca se si pensa che dopo pochi minuti i rossoblù avevano trovato il vantaggio con Joao Pedro, dopo sprazzi di bel gioco coordinati dal rientrante Nainngolan. Oggi, inoltre, mancherà lo squalificato Nandez.

L’unica buona notizia è il ritorno di Ounas dall’affaticamento muscolare, che potrebbe partire subito dal primo minuto. In difesa, invece, ballottaggio tra Ceppitelli, Godin e Pisacane per affiancare Walukiewicz, con due posti per tre maglie. Davanti stavolta il ballottaggio tra Simeone e Pavoletti dovrebbe vedere la vittoria dell’argentino, contrariamente a domenica.

Probabile formazione

28
Cragno
22
Lykogiannis
19
Pisacane
40
Walukiewicz
25
Zappa
4
Nainggolan
8
Marin
33
Sottil
10
Joao Pedro
37
Ounas
9
Simeone
Riccardo Moro
Editorialista, copywriter, appassionato di comunicazione, sport e giochi. Da sempre racconta storie di calcio, motori e gambling.