juve porto ottavi champions

La nuova Juventus di Pirlo, dopo la trasferta di San Siro contro il Milan, è chiamata a continuare la sua rincorsa al vertice ospitando l’ostico Sassuolo di De Zerbi. Storicamente la sfida sorride ai bianconeri, ma Caputo e compagni, in questa stagione, hanno dimostrato di saper essere tremendamente efficaci anche in trasferta. Pronostico Super6 non del tutto scontato.

I precedenti tra le due squadre

Statistica davvero impietosa quella che riguarda i precedenti del Sassuolo a Torino: la squadra emiliano è infatti uscita sconfitta dallo Stadium tutte le volte che si è presentata, ad eccezione della scorsa stagione in cui si registrò un pari, subendo un totale di 20 gol e segnandone solamente 4. Computo totale, quindi, di 7 partite con 6 vittorie Juve ed un solo pari.

Pari verificatosi nella scorsa stagione: spettacolare 2-2 con reti di Bonucci e Cristiano Ronaldo da una parte, Boga e Caputo dall’altra.

Basta tornare indietro di un anno per trovare l’ultima vittoria Juve: 2-1 il 19 settembre 2018, deciso dalla doppietta di Cristiano Ronaldo. Confronto che è rimasto impresso più per l’espulsione e la conseguente lunga squalifica di Douglas Costa, reo di aver sputato in faccia a Di Francesco.

L’unica vittoria del Sassuolo contro la Juventus risale alla partita giocata al Mapei Stadium nell’ottobre del 2015, segnata da un gol di Sansone e dall’espulsione di Chiellini nel primo tempo.

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

Tra le due squdre c’è una forte sinergia sul mercato, per cui sono numerosi i giocatori che hanno vestito entrambe le maglie. Il caso più recente è quello di Merih Demiral: arrivato in prestito al Sassuolo dall’Alanyaspor, è stato riscattato la scorsa estate e immediatamente rivenduto alla Juve. Tra le fila degli emiliani, Filippo Romagna e Alessandro Tripaldelli si sono formati nelle giovanili bianconere, mentre il brasiliano Rogerio ha avuto una parentesi di un anno nella primavera bianconera prima di essere riacquistato dal Sassuolo. Federico Peluso ha vissuto una stagione e mezza, dal gennaio 2013, alla Juventus prima di trasferirsi al Sassuolo nel 2014, mentre in quegli stessi anni Domenico Berardi figurava di proprietà dei torinesi ma non ha mai indossato la maglia bianconera, rimanendo in prestito nella società in cui è cresciuto per due anni prima di essere riscattato nuovamente dai neroverdi.

precedenti juve sassuolo

Le ultime sulla Juventus

Grande vittoria bianconera a San Siro , con la Juventus che ha dimostrato (qualora ce ne fosse stato bisogno) di esserci pienamente per lo scudetto. I ragazzi di Pirlo sono chiamati a dare continuità e il Sassuolo di De Zerbi è un avversario quest’anno più ostico rispetto al solito, pure considerando che l’anno scorso non hanno mai battuto.

Sarà una gara in cui Cristiano Ronaldo avrà qualche sassolino da togliersi per le critiche ricevute dopo San Siro, oltre a un Dybala in crescita che potrà confermarsi. In difesa trio Demiral – Bonucci – De Ligt; il lanciatissimo Chiesa dovrebbe essere riconfermato, pur insidiato da Kulusevski. Ancora indisponibili Cuadrado e Alex Sandro per covid, oltre a Morata infortunato; a centrocampo dovrebbero sistemarsi McKennie, Arthur e Rabiot.

Probabile formazione

1
Szczesny
26
Demiral
4
De Ligt
19
Bonucci
38
Frabotta
25
Rabiot
5
Arthur
22
Chiesa
14
McKennie
10
Dybala
7
Ronaldo

Le ultime sul Sassuolo

Dopo i tre pesanti punti colti contro il Genoa, De Zerbi potrebbe far trovare posto a qualche altro uomo.
In difesa quindi favoriti sia Muldur che Rogerio sulle fasce (ma attenzione al possibile turnover, con Toljan in allerta) , mentre al centro con Ferrari dovrebbe tornare Chiriches.

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

A centrocampo insieme a Locatelli potrebbe tornare Lopez, (con le alternative Bourabia e Obiang), mentre non è utopico un turno di riposo per Magnanelli, dato che ha giocato mercoledì.

Davanti l’unico sicuro del posto sembra essere Boga, poi grandi chance ovviamente per Ciccio Caputo, che pur non ancora al 100% è pronto a riprendere posto al centro dell’attacco. Djuricic ha risolto i problemi con la società e potrebbe ambire a partire dall’inizio, ma ci sono chance anche per Traorè, entrato ottimamente a Marassi. Fuori Berardi per un problema muscolare.

Probabile formazione

47
Consigli
6
Rogerio
21
Chiriches
31
Ferrari
22
Toljan
73
Locatelli
68
Bourabia
7
Boga
10
Djuricic
23
Traore
9
Caputo

 

Riccardo Moro
Editorialista, copywriter, appassionato di comunicazione, sport e giochi. Da sempre racconta storie di calcio, motori e gambling.