de paul udinese parma 4 giornata

E’ una sfida salvezza vera e propria, quella tra crociati e bianconeri. Il Parma, in particolare, naviga in acque cattive da molte settimane, e neanche il cambio in panchina tra Liverani e D’Aversa ha dato particolari frutti. L’Udinese, invece, pur avendo conquistato finora qualche punto in più, non si può dire del tutto tranquilla. Come si tradurrà tutto ciò in termini di punteggio per il pronostico Super6?

I precedenti tra le due squadre

Parma e Udinese, in Serie A al Tardini, si sono incrociate 23 volte. Il Parma ha vinto in 15 occasioni, di cui ben 5 con il punteggio di 2-0. L’ultima vittoria crociata risale alla scorsa stagione, quando furono Gagliolo e Kulusevski a firmare i gol partita. L’ultima vittoria friulana invece è del 14 aprile 2013, e vide protagonista Luis Muriel, autore di una doppietta, e Roberto Pereyra, autore del definitivo 3-0. Ultimo pari, infine, che si è registrato nel 2018, con un 2-2 con reti di Inglese e Barillà da una parte e De Paul e Fofana dall’altra.

Il computo dei gol complessivo vede il Parma in vantaggio per 37 reti siglate contro le 21 dell’Udinese, per un totale di 58 reti. Mediamente, quindi, tra Parma e Udinese vengono segnate 2,5 reti a partita.

Ex della partita è Giuseppe Pezzella, in bianconero dal 2017 al 2019, prima di passare in Emilia. Ma vi sono anche dei “doppi ex”, ovvero calciatori che nel passato hanno indossato sia l’una che l’altra maglia: in primis,  Nestor Sensini, che in ambo le piazze ha scritto la storia delle rispettive formazioni. Ben 191 le presenze con i crociati e 240 con i bianconeri fanno dell’argentino un simbolo indiscusso in ambo le piazze. Da segnalare la doppia militanza del bomber Marcio Amoroso, (38 gol in bianconero e 11 a Parma) e del centrocampista Walem.

Da non dimenticare inoltre l’esperienza di Luca Gotti come vice allenatore di Roberto Donadoni sulla panchina del Parma tra il 2012 e il 2015. 

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

precedenti parma udinese

Le ultime sul Parma

Numeri impietosi per i gialloblù reduci dall’ennesimo ko contro l’ Hellas, pur dopo aver trovato il vantaggio con il gol di Kucka.

La squadra sta vivendo un momento di grande difficoltà, e anche D’Aversa non sembra più molto saldo alla guida dei crociati.
Il Mister sta rimescolando le carte, cambiando uomini e interpretazione ad ogni gara alla ricerca di quella scintilla che potrebbe far svoltare la stagione, evento che sembra sempre più improbabile.

In questa gara, si andrà comunque col classico 4-3-3 con Sepe in porta; terzino destro Conti, mentre sulla corsia opposta spazio al solito Gagliolo. Nell’ultima sfida a sorpresa si è vista l’inedita coppia centrale formata da Osorio e Bani, con Bruno Alves in panchina; probabilmente il portoghese può riprendersi il posto ma è ballottaggio a tre con Bani e Osorio .
A centrocampo sicuri del posto sia Kurtic che il solito Kucka, mentre si va verso un ritorno di Brugman in regia anche se si candida per una maglia anche Grassi (con il conseguente accentramento di Kurtic); poche chance per i vari Sohm o Cyprien.
In attacco probabile conferma del tridente del Bentegodi, con Cornelius punta centrale e Gervinho e Karamoh sugli esterni. Buone possibilità di rivedere Zirkzee almeno per uno spezzone, ancora out sia Pellè che Inglese.

Probabile formazione

1
Sepe
3
Pezzella
22
B.Alves
13
Bani
5
Conti
33
Kucka
15
Brugman
14
Kurtic
10
Karamoh
11
Cornelius
27
Gervinho

Le ultime sull’Udinese

Brutta battuta d’arresto a Roma, ma in qualche modo prevedibile: nonostante il buon campionato bianconero, troppa la differenza tecnica tra le due compagini. Gotti, in ogni caso, anche nella sconfitta ha avuto qualche piccola conferma: se da un lato De Paul resta giocatore di talento assoluto al quale aggrapparsi per raggiungere la salvezza, dall’altro Nuytinck sembra un centrale difensivo che meriterebbe ben altri palcoscenici.

HAI MAI GIOCATO A SUPER6?

Pronostica 6 risultati e vinci 100.000€ in diamanti E se nessuno indovina i 6 risultati, tutte le settimane un diamante del valore di 1.000€ al miglior classificato. Provalo subito, E' GRATIS!

Passa dal Tardini la possibilità di riprendere la corsa verso la zona – tranquillità: Musso in porta, difesa a tre con Samir, il fortissimo Nuytinck e uno tra Bonifazi e Becao.

Centrocampo privo di Pereyra (di cui l’assenza si sente terribilmente), al centro ci saranno De Paul, accompagnato dai mediani di rottura Arslan e Walace. Larsen e Zeegelar, invece, larghi sulle fasce.

Davanti tre uomini per due maglie: Deulofeu, infatti, è acciaccato, e si gioca un posto con Llorente ed Okaka. Scelta che si compirà all’ultimo minuto.

Probabile formazione

1
Musso
17
Nuytinck
3
Samir
50
Becao
90
Zeegelar
22
Arslan
10
De Paul
11
Walace
19
Stryger Larsen
9
Deulofeu
32
Llorente
Riccardo Moro
Editorialista, copywriter, appassionato di comunicazione, sport e giochi. Da sempre racconta storie di calcio, motori e gambling.